1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Deti, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Deti
Corona nobiliare Deti
Conosciuta fino dal secolo X. Angelo Leuti patriarca di Grado nel 1310; Antonio consigliere degli Estensi e ambasciatore nel secolo XVI; Alberto giureconsulto di vaglia. Altra famiglia: in seguito allo sterminio perpetrato dai pavesi dopo l'assedio del Barbarossa, i De L. che si presume risiedessero in Tortona da tempi più remoti, il 17 aprile 1155, giorno dell'esodo imposto dalle condizioni di resa, si ritirarono a torre Calderari; Ugone de Letis, notaio, è menzionato nel testamento fatto da Guido del fu Berdongio dei signori di Nazzaro nel febbraio 1244; nel XIV sec. esercitarono il notariato a porta S. Quirino i fratelli Michelino ed Enrico del fu Francesco, e Paolo Francesco come rilevasi dalla "Matricola dei notai che rogarono nel Tortonese dal sec. XIV al XVIII". Di tale famiglia non si hanno più notizie dal XIV-XV secolo. ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Deti

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Deti

Blasone della famiglia

D'oro (o d'argento) a sei palle di nero 2, 2 e 2. L'arma si trova anche partita con lo stemma della Casa d'Arborea (partito: al 1
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook