Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Deti, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Deti
Corona nobiliare Deti
Conosciuta fino dal secolo X. Angelo Leuti patriarca di Grado nel 1310; Antonio consigliere degli Estensi e ambasciatore nel secolo XVI; Alberto giureconsulto di vaglia. Altra famiglia: in seguito allo sterminio perpetrato dai pavesi dopo l'assedio del Barbarossa, i De L. che si presume risiedessero in Tortona da tempi più remoti, il 17 aprile 1155, giorno dell'esodo imposto dalle condizioni di resa, si ritirarono a torre Calderari; Ugone de Letis, notaio, è menzionato nel testamento fatto da Guido del fu Berdongio dei signori di Nazzaro nel febbraio 1244; nel XIV sec. esercitarono il notariato a porta S. Quirino i fratelli... Continua
Michelino ed Enrico del fu Francesco, e Paolo Francesco come rilevasi dalla "Matricola dei notai che rogarono nel Tortonese dal sec. XIV al XVIII". Di tale famiglia non si hanno più notizie dal XIV-XV secolo.

Compra un documento araldico su Deti

Stemma della famiglia: Deti

Blasone della famiglia

D'oro (o d'argento) a sei palle di nero 2, 2 e 2. L'arma si trova anche partita con lo stemma della Casa d'Arborea (partito: al 1
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook