1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Di Corrado

Cognome: Di Corrado

Dossier: 821916
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Marchesi - Nobili
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Di Corrado

Acquista

Corona nobiliare Di CorradoAntica ed illustre famiglia, originaria di Offrida, stabilitasi in Monte Corvino Rovella tra il 1484 e il 1491, la quale fu illustrata da: Lorenzo Di Corrado, insigne teologo e consigliere dell'assemblea ecclesiastica in Sicilia nel 1660; Lancellotto maestro di campo, onorato per privilegio cesareo nel 1630 del titolo di marchese, feudatario di Buffalora nel 1617 e conte nel 1662; Leonardo sindaco di Montecorvino al tempo del re Giovacchino Murat. Altro ramo. Antica famiglia, originaria della Germania, distintasi con: Altobello Vescovo di Amelia morto nel 1361; Gabriello tenente generale di Sua Maestà Cattolica in Catalogna. L'Imperatore Rodolfo II, con diploma 7 Marzo 1584, creò Marco Corrado regio ducale senatore di Milano. Altro ramo. Dei baroni di Montelongo, Bonefro, Colletorto, S. Vito e Baronello. Ebbe nobiltà in Napoli nei sedili di Porto e di Montagna. Molti furono cavalieri dell'Ordine Gerosolimitano di Malta. Altro ramo. Nobile famiglia, originaria di Potenza, distintasi con: Antemia, ...
Continua

Blasone Di Corrado

Stemma della famiglia Di Corrado

Stemma della famiglia

Spaccato di una riga d'argento; nel primo d'oro, al cuore fiammante di rosso; nel secondo d'azzurro, al leone rampante d'oro.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Ogni cognome ha una storia che merita di esser raccontata
Rendi immortale quella della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook