1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Di Grazia, provenienza: Italia

Nobiltà: Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Di Grazia
Corona nobiliare Di Grazia
Con decreto del 6 ottobre 1829 il Duca di Lucca, Carlo Lodovico di Borbone, concesse la nobiltà ereditaria a Giuseppe (sposato a Ortensia Ruggini), nato a Roma il 25 gennaio 1799, morto a Lucca il 18 gennaio 1878, il quale fu primo segretario della Intima Segretaria di Gabinetto, Consigliere di Stato e Presidente del Tribunale di grazia e giustizia. Nell'Elenco Ufficiale Italiano la famiglia figura col titolo di Nobile di Lucca (maschi e femmine) nella discendenza da Antonio e Pietro di Giuseppe di Antonio. Motto della famiglia: Magis alta peto. Altre famiglie fiorirono in piu regioni da Padova, da Cremona. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane, dalla Dalmazia, originaria di Bergamo e trasferitasi in Venezia fu aggragata a quella cittadinanza. Fu riconosciuta nobile dall'Imperatore d'Austria con sovrana risoluzione 28 ottobre 1823. Altro... Continua
ramo. Ebbe nobiltà in Messina e in Santa Lucia del Mela. Angelo Grazia canonico della Cattedrale di Palermo, nel 1662 fu eletto cappellano del re di Spagna della Cappella di S. Pietro in Palazzo.

Compra un documento araldico sulla famiglia Di Grazia

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Di Grazia

Blasone della famiglia

D'oro all'aquila spiegata di nero stringente una bilancia a due piatti al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook