1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Di Pavia, provenienza: Italia

Nobiltà: Conti
Traccia araldica della famiglia: Di Pavia
Corona nobiliare Di Pavia
Famiglia assai distinta e fregiata del titolo comitale. Lodovico Pavia nel 1352 fu generoso benefattore del convento de' frati minori di S. Francesco di Torino. Giambattista di Stefano fu prefetto della città e provincia di Pinerolo, e poscia membro del Consiglio superiore di giustizia creato dal Re Luigi XIII con patente 18 gennaio 1636; Ubertino il 18 luglio 1630 faceva oblazione alla città di Pinerolo di mille doppie d'oro, affinchè potesse essa sopperire ai bisogni del Comune, specialmente per soccorrere i poveri colpiti dal contagio; un altro Giambattista fu investito del feudo comitale di Scandaluzza da Carlo II Duca di Mantova con patente 9 aprile 1664. Egli era consigliere di stato, consigliere privato del Re di Francia, e decano del Consiglio sovrano di Pinerolo. Il conte Carlo fu membro del Consiglio superiore di Pinerolo nel 1702, poi intendente generale del contado di Nizza e del principato di Oneglia nel 1717,... Continua

e nel 1718 ebbe dal Re Vittorio-Amedeo II l'ardua commissione di determinare i confini delle terre cedute alla Francia con trattato di Utrecht.


Compra un documento araldico sulla famiglia Di Pavia

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Di Pavia

Blasone della famiglia

Troncato d'oro e di verde, alla croce di rosso sul tutto
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook