1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dianti, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Dianti
Corona nobiliare Dianti
Antica e nobile famiglia originaria di Milano. Altro ramo originaria di Cologna, si trapiantò in Vicenza al principio del secolo XVIII. Un Sebastiano fu del Consiglio dei 150. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Bene docet.

Compra un documento araldico sulla famiglia Dianti

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dianti

Blasone della famiglia

Partito: al primo d'azzurro alla fascia d'oro, accompagnata in capo da tre stelle d'argento ordinate in fascia; in punta da un globo imperiale (mondo), di argento, cinto e crociato di rosso (Belmondo); al secondo fasciato di nero e d'argento (Caccia).
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook