1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Digili, provenienza: Italia

Nobiltà: Cavalieri - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Digili
Corona nobiliare Digili
Famiglia sassarese, di origine spagnola, che si trasferì in Sardegna nel 1488 con un Michele, segretario della luogotenenza. Egli accumulò un notevole patrimonio e nel 1507 ottenne il cavalierato ereditario. Nel 1509 venne in possesso di una parte della signoria della Crucca. Della famiglia non si ebbero più notizie dal secolo XVII. Altro ramo. Appartenne a questa casa Domenico, di Lapo, priore nel 1378. Altro ramo. E una delle più antiche e nobili di Pinerolo, e prima del 1260 possedeva il castello di Buriasco. Giacomo consigliere del Principe di Acaia; Bonifacio suo figlio, fu nel marzo del 1316 investito di tutti i beni feudali ereditati dal padre. Altra famiglia alzò per arma. Spaccato inchiavato d'argento e di rosso, l'argento caricato di un giglio del secondo. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Digili

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Digili

Blasone della famiglia

D'argento a tre palle d'oro, poste 2,1. Cimato da Corno Dogale
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook