1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Digiti, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Digiti
Corona nobiliare Digiti
Antica e nobile, di cui un Bartolomeo del fu Maestro Vincenzo, nel 1316 fu impiccato per ordine di Can Grande della Scala per aver preso parte alla congiura di dar Vicenza ai Padovani. Da un'antica bibliografia stampata in Firenze dalla tipografia delle Murate nell'anno 1866, intitolato "Libro dei nobili veneti, ora per la prima volta messo in luce", come rilevasi dall'opera summenzionata la famiglia è originaria del Veneto. E' gran segno di nobiltà d'una famiglia il denominarsi col nome di quella Città, Terra, ò Castello, che per lunghissimo tempo signoreggiò; poiche da ciò s'argumenta à ch'essa essendo di molta potenza, e grandezza dato habbia il nome alla Città, Terra, ò Castello da lei posseduto, e forse anche primieramente edificato, ò vero ch'essendo in piedi fin da quei tempi certamente antichissimi, ne' quali dal dominio de' loro stati i più gran Signori si denominavano, senza haver altro particolar cognome, da altro... Continua
rispetto originato; con pregio di tanta antichità di dominio, ne chiarisce la sua grandezza, e eccellenza; Tali appunto sono le più celebri famiglie del nostro Regno, come la Sanseverina, la Gesualda, quella d'Arena, d'Aquino, e altre molte, che dalle Città, e Terra di tal nome da loro possedute il nome del lor casato appresero.

Compra un documento araldico sulla famiglia Digiti

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Digiti

Blasone della famiglia

Di rosso al palo d'argento accostato da sei palle d'oro
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook