1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dilauri, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili - Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Dilauri
Corona nobiliare Dilauri
Antica e nobile famiglia, originaria di Loro Piceno, trasportatasi, successivamente, in a Pausola ed in Macerata. La sua storia è strettamente legata ai conti Brunforte, potenti Signori di quei luoghi, che ebbero nel secolo XIV la Signoria di Castelleone, nella Marca Anconetana. La Consulta Araldica dichiarò spettare a questa famiglia: i titoli di Patrizio di Macerata (mf) e nobile di S. Severino (mf). In tempi non troppo remoti, la famiglia è stata rappresentata da: Lauro di Carlo di Timoleone di Carlo (Roma, piazza di Pietra, 31), cugini: figli di Giuseppe (di Timoleone di Carlo), n. il 7 marzo 1841 e m. 24 luglio 1921 e della contessa Adele Compagnoni, n. 2 settembre 1849, m. 1 settembre 1890: 1) Aristide, sp. Albina della Torre nel 1907, da cui: a) Livio, b) Giuseppe, c) Carlo, tutti abitanti a Buenos Aires (America). 2) Laura, n. 17 luglio 1879, sp. 14 settembre 1907 l'avv. ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dilauri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dilauri

Blasone della famiglia

D'azzurro alla pianta di lauro rovesciata e accostata tra le radici e i rami dalla parola "Idem", met
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook