1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dimino, provenienza: Italia

Nobiltà: Marchesi - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Dimino
Corona nobiliare Dimino
Famiglia originaria di Napoli trasferitasi a Taranto con un Urbano, consigliere della regina Giovanna II, e ritornata a Napoli nella seconda metà del secolo XVI. Placido, capitano negli eserciti del re di Spagna, distintosi nelle guerre contro i Portoghesi, ottenne in data 18 sett. 1585 riconosc. di nobiltà. Giovan Andrea fu comandante delle armi delle due provincie d'Otranto e Bari. Con real diploma del 1788 Vincenzo fu decorato dal re Ferdinando IV del titolo di marchese, infisso sul feudo di Casolla Valenzano che già possedeva. Rappresenta questa famiglia il marchese Nicola, spos. alla nob. Maria de Angelis Effrem di Torre Ruggiero. Figli: Vicenzo, n. 1° ottobre 1891, spos. a Maria Carmen Lombardi, ed Amalia, n. 20 agosto 1894. Altro ramo. Le prime memorie di questa casa risalgono al 1560. Si divise in due rami: del primo fu capo-stipite Alessandro, e Mario del secondo. Giuseppe regio governatore di Capua nel 1775. ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dimino

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dimino

Blasone della famiglia

D'azzurro all'albero di cimino sostenuto da due leoni controrampanti, il tutto al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook