1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dinicastro, provenienza: Italia

Nobiltà: Baroni - Marchesi - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Dinicastro
Corona nobiliare Dinicastro
Un Bartolomeo fu giudice di Messina e secreto maestro portulano sotto re Pietro nel 1828; un Basilio fu vice portulano di Messina nel 1584; un Giovanni Antonio con privilegio del 13 novembre 1638, ottenne il titolo di baroni della Moschitta; un Vito, acquistò nel 1650, l'ufficio di regio maestro credenziere dei tari della secrezia di Siracusa, ufficio tenuto da Francesco, figli di detto Vito, nel 1673; un Paolo Francesco, barone della Moschitta, fu senatore di Caltagirone negli anni 1711-12, 1715-16, 1722, sindaco nel 1718-19 e patrizio nel 1732-33 e tenne la carica di proconservatore in detta città nel 1719; un Giacomo, barone della Moschitta fu senatore di Caltagirone negli anni 1735, 1738-39, 1750, 1756, 1759; un altro barone Giacomo, tenne la stessa carica nel 1799-1800 ed una Giuseppe e Loredano, la tenne nel 1812-13. Un Filippo, di Saverio e di Marianna Ventura (discendeva dalla famiglia nobile in Messina, in Siracusa, ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dinicastro

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dinicastro

Stemma  della famiglia Dinicastro

Blasone della famiglia

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook