1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Dischi

Cognome: Dischi

Dossier: 822355
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Conti
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Dischi

Acquista

Corona nobiliare DischiFamiglia originaria di Pradello (Piacenza). Fu nobilitata per i meriti di Benedetto dotto giureconsulto al servizio dei Farnese. Nel 1688 era confermato membro del magistrato delle fiere delle mercanzie, nel 1695 era nominato consigliere, nel 1699 governatore di Parma, nel 1704 Presidente del Consiglio di giustizia, nel 708 il 14 febbraio diveniva primo ministro, consigliere di Stato, di guerra e d'azienda. Il principe riconobbe i suoi meriti creandolo nobile con patente del 28 marzo 1690, conte con altra del 6 giungo 1698 e finalmente gli cedè il feudo di Costamezzana appartenente alla ducal Camera erigendolo in marchesato per lui e discend. (m.) come da rogiti dei notai camerali Pisani del 1706, 3 luglio e Lottici del 1706, 6 settembre Suo figlio Claudio, sposo ad una contessa Malaspina, era nominato nel 1710 avvocato fiscale di Piacenza e referendario e giudice delle acque di quel territorio; egli prestò giuramento di fedeltà come ...
Continua

Blasone Dischi

Stemma della famiglia Dischi

Stemma della famiglia

D'azzurro alla banda d'oro alzata, accompagnata in capo da un sole dello stesso ed in punta da una torre merlata finestrata di rosso movente dalla punta e sormontata da un'aquila di nero.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook