1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dito, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili - Principi
Traccia araldica della famiglia: Dito
Corona nobiliare Dito
Le prime memorie di questa illustre famiglia risalgono ad un Antonio, portulano di Salerno nel sec. XIII, e ad un Pietro, che con altri nobili di Bitonto prestò danari al re Carlo I d'Angiò. Feudataria sin dal principio del sec. XV, godette nobiltà a Bitonto, Capua, Benevento e Lucera. A Napoli fu iscritta nel seggio di Portanova, nel 1788. Vestì l'abito di Malta dal 1595. Fu decorata da re Carlo di Borbone del titolo di marchese nella persona di Baldassarre, titolo che, concesso a favore del nipote Carlo, venne da questo, con regio assenso, intestato sui feudi di Torrecuso e Torrepalazzo. A Carlo successe, nel titolo e nel possesso dei feudi, il figlio Michele, morto nel 1804. La linea primogenita di questa fam. per il matrimonio di Carlo (dec. 1487) con Anna Maria Filomarino (dec. 1876), ultima dei Filomarino di Rocca d'Aspro, fu autorizzata ad aggiungere al proprio il cognome ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dito

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dito

Blasone della famiglia

Di rosso, ai tre leoni d'oro posti 2 e 1.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook