Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Doba, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Doba
Corona nobiliare Doba Marcantonio Cardinale di S.R.C., due Ascani ed un Alberto Cavalieri della SS. Annunziata. Il primo Ascanio fu figliuolo di Alberto Cav. aurato, Conte Palatino, Senat. di Torino e governat. di Vercelli; l'altro fu consigl. di Stato, Gran Priore dell'Ordine Mauriz. governt. del castello di Nizza, Capit. degli arcieri della guardia del Duca Carlo Emanuele I e Gran Ciamberlano di Savoja, poi Gran Ciamberlano di Carlo Emanuele II; e il padre di Alberto fu consigl. di Stato, governat. del castello di Nizza, Grande Scudiere del Duca Vittorio Amedeo. Questa famiglia à posseduto i castelli Camogna, Cagliano, Torricella, Montalto, San Gervaso. Il... Continua
marchesato di Groja, Pollone e Sorbivolo, Bianzè e il contado di Bozzolino. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Motto della famiglia: Labore et vigilantia

Compra un documento araldico su Doba

Stemma della famiglia: Doba

Blasone della famiglia

D'azzurro, al leone di argento, lampassato di rosso, impugnante colle zampe anteriori un mazzetto di fiori di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook