1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dondio, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Dondio
Corona nobiliare Dondio
Fu dichiarata nobile di Messina con privilegio senatorio del 25 Marzo 1815. Vanta vari giudici della regia udienza, senatori, consoli del regio consolato dell'arte della seta, un assessore del gran priorato gerosolimitano e soprattutti un Paolo-Maria abate prelato di S. Lucia del Mela e Vescovo di Miriofidi nel 1850. Dice il Galluppi nelle sue opere: Stato presente della nobiltà messinese (1881), stampato in Milano dal Bernardoni nel 1881; Nobiliario della città di Messina, stampato in Napoli nel 1878; L'Armerista Italiano, stampato in Milano nel 1872, della quale riferisce il Galluppi di antica e chiara nobiltà. I cognomi antichi in qualunque modo conservati rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle Città, che però credo, che questa fosse una di quelle cause, per le quali i romani vollero, che i suo cittadini avessero per figliuoli, se non veri, adottivi. Pare molto riguardevoli i soggeti viventi di quella Famiglia che con ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dondio

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dondio

Blasone della famiglia

D'azzurro, ad un ramoscello di rosa fogliato di verde e fiorito di rosso, sostenuto da due leoni d'oro , affrontati, e sormontato da tre gigli d'oro posti fra i quattro pendenti di un lambello di rosso; con la campagna d'oro carica di tre bande di rosso.
Blasone della famiglia Savelli dall'Emilia. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. VI.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook