1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dorandi, provenienza: Italia

Nobiltà: Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Dorandi
Corona nobiliare Dorandi
L'antichità di questa nobile famiglia si comprende dal Testamento d'Alberto Orsi nel 1167, rarissimo avanzo dell'antichità presso il Senatore vivente, rogato per Alberto d'Ugo Notaro nel quale si legge Ridolfo Morandi, uno de' suoi Commissari, il detto testamento fù causato dall'Archivio di S. Francesco da Gio. Parigi antiquario bolognese, ponendosi anticamente simili scritture nelle Chiese de' Quartieri, non si cominciato a tenere le scritture ordinate nell'Archivio del pubblico prima del 1266. Questa ha avuto uomini illustri, e gode un feudo con titolo di Conte. Antonio fù del Cons.dei 2 mila, Bulgarino fù degl'Anziani e Dott. di Medicina, come anche Ugolino suo Padre in alcun luoghi è detto Morandini. Marco, e Guidotto furono citati, per causa di Stato da Enrico Imperatore. Bonifacio scrittore antico, scrisse il fatto di Papa Giovanni XXII, con l'Antipapa Nicola V. Zono di Bartolomeo della Cappella di S. Martino della Croce de' Santi, fù Ministrale ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dorandi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dorandi

Blasone della famiglia

Troncato: nel primo d'oro all'aquila bicipite di nero coronata di oro su ambo le teste, nel secondo d'argento alla testa di moro bendata del medesimo, con la fascia di verde bordata di rosso attraversante sulla troncatura.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook