1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Dorello

Cognome: Dorello

Dossier: 822796
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili - Conti - Patrizi
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Dorello

Acquista

Corona nobiliare DorelloFamiglia di antica e nobile tradizione, originaria della Liguria, la cui blasonatura è riportata dal commendator G.B. di Crollalanza, nei volumi del suo "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane". Tra i personaggi che, maggiormente, illustrarono tal famiglia, ricordiamo: Pietro, maestro di campo, arruolato nell'esercito di Carlo III di Savoia; P. Matteo, dell'Ordine dei Predicatori, vivente in La Spezia, nel 1533; Alberto, medico e saggista, vivente in La Spezia, nel 1587; Gerolamo, primo principe della Accademia degli Irrequieti eretta in Chieti, ad onore del quale, nel 1698, Melchior Garimberto stampò un panegirico latino, recitato da Giovanni Matteo Robbio; Antonio, dottore in "utroque jure", vivente in Genova, nel 1723; Michelangelo, notaio in Genova, vivente nel 1767; Giuseppe, dottore in Sacra Teologia, vivente in Genova, nel 1773; Carlo, consigliere in Genova, nel 1787; Andrea, Missionario di Chiavari, vivente nel 1799; Saverio, benemerito della Patria, distintosi, per onore e virtù, nella ...
Continua

Blasone Dorello

Stemma della famiglia Dorello

Stemma della famiglia

D'argento, a quattro pali di rosso, colla banda d'azzurro attraversante

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook