1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Dritta

Cognome: Dritta

Dossier: 823063
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Marchesi
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Dritta

Acquista

Corona nobiliare DrittaLe origini di questa famiglia, secondo gli storici Accinelli e Casoni risalgono al sec. XV, nella riviera orientale. Monumenti ed iscrizioni in chiese e pubblici edifici attestano la nobiltà di questa famiglia, che fu ascritta al patriziato genovese nel 1648. Per varie generazioni, cominciando da Giovanni Agostino Dritta, giureconsulto profondissimo, nell'anno 1616, i membri della famiglia Gritta furono segretari della Serenissima Repubblica. Molti personaggi dei vari suoi rami, dotti essi pure in scienze legali ebbero onori e sostennero missioni importanti presso governi esteri. Emanuele Dritta, di un ramo cadetto, fu nominato conte palatino da Carlo VI nel 1720. Giovanni Battista Dritta, del ramo primogenito, fu ascritto alla nobiltà nel 1673, ed intervenne il 15 febbraio 1695 all'istrumento fatto fra il Comune di Genova e il Duca di Milano; nel 1698 fu mandato da Francesco I duca di Parma, il quale si era offerto come mediatore fra la Repubblica e il ...
Continua

Blasone Dritta

Stemma della famiglia Dritta

Stemma della famiglia

Trinciato alla banda d'argento sulla partizione caricata di un granchio di mare di rosso posto nel verso della stessa; sopra, d'azzurro alla cometa d'oro posta in palo; sotto di nero, con la campagna di verde.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook