1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Durra, provenienza: Italia

Nobiltà: Duchi
Traccia araldica della famiglia: Durra
Corona nobiliare Durra Questa famiglia è originaria della città di Durham in Inghilterra. Fu detta anticamente de Duram e de Dura dalla patria. Fu una delle sei famiglia Aquarie del Seggio di Porto, dette così per la possessione della Estaurita di S.Pietro a Fusariello, sita luogo detto Aquaro. E' da notare che le altre famiglie dette Aquarie furono de Gennaro, Pappacoda, Venato, Macedonio e Strambone, e che in tempo antichissimo sei individui delle suddette famiglie sposarono sei sorelle ereditarie di antica famiglia che possedeva la sudetta Estaurita. Ha goduto nobiltà in Napoli al Seggio di Porto. Fu ricevuta nell'ordine di Malta nel 1571. La famiglia D. edificò a proprie spese una parte del Duomo di Napoli in tempo di re Alfonso d'Aragona, la qual Chiesa avea molto sofferto per tremuoto del 1456. Ne sorgono monumenti in Npaoli nel Duomo ed in S.Pietro a Fusariello. Possedette 6 Baronie, 2 Marchesati e 2 Ducati.Tra i... Continua
componenti più illustri di questa famiglia troviamo Matteo Comandante delle Reali Armate nel 1270, Vittore Maestro razionale della regia Corte in tempo della regina Giovanna I e Sergio Cimiliarca della Chiesa di Napoli nel 1370. Giovanni Regio Consigliere e valente poeta fu uno degli otto Signori eletti dalla città di Napoli per sorvegliare sull'andamento delle pubbliche cose, atteso il mal governo della regina Margherita. Gli altri furono Martuccello dell'Avarsana, Andrea Carasa, Giuliano di Costanzo, Tuccallo di Toro, Stefano Marzato, Paolo Boccatorto ed Otto Pisano. I quali tutti furon detti Signori del Buono Stato. Camilo fu Vicario Generale delle Piazze in Toscana, in tempo di D.Giovanni d'Austria. Giulio fu Maestro razionale nel 1430 e Giovanni fu Regio Consigliere nel 1666. Camillo fu Maestro di Campo, Componente il Collaterale Consiglio, Cavaliere dell'Ordine di Calatrava, Giustiziere di Provincia e Generalissimo di Santa Chiesa in tempo di Filippo IV.

Compra un documento araldico sulla famiglia Durra

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Durra

Blasone della famiglia

D'azzurro, a due leoni d'oro affrontati e tenenti una corona antica del medesimo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook