1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Emajorana, provenienza: Italia

Nobiltà: Marchesi
Traccia araldica della famiglia: Emajorana
Corona nobiliare Emajorana
Si vuole che la Casata sia stata nobile nel Regno di Napoli fono dal XII secolo e che sia passata dalla Calabria in Sicilia. Nell'isola si diramò nelle città di Monte S. Giuliano, Marsala, Messina, Palermo, Catania godendo ovunque nobiltà. Giovanni venne creato regio milite da Re Pietro II d'Aragona e fondò nel 1335 la Chiesa di S. Caterina in Monte S. Giuliano. Fabrizio fu Senatore di Messina nel 1595. Pietro, nato nel 1649, fu giudice delle Appellazioni in Palermo nel 1674. Paolo fu Senatore di Messina nel 1667. Francesco, figlio di Giovan Vito, fu barone di Villadimare per investitura del 1 febbraio 1674. Pietro venne in possesso del titolo di Marchese di Leonvago nel 1751. Michele fu Deputato al Parlamento Siciliano nel 1812. Altro ramo. Nobile famiglia, come rilevasi dal Villabianca, ove commendansi un Giovan- Vito M. investito della baronia di Villadimare 1640, un Pietro giudice delle appellazioni 1694;... Continua
un Vincenzo governatore della Tavola 1712, e del monte di Pietà 1719; un Agostino capitano di fanteria, senatore di Palermo 1758, e governatore del Monte di Pietà 1762; ed un Pietro M. e lavaggi marchese di Leonvago 1751.
Compra un documento araldico sulla famiglia Emajorana

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Emajorana

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo e quarto di rosso alla torre d'oro aperta del campo e finestrata di 2 pezzi di nero; nel secondo e terzo d'oro all'alabarda astata al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook