1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Emalavasi

Cognome: Emalavasi

Dossier: 823691
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Emalavasi

Acquista

Corona nobiliare EmalavasiOriginaria di Disvetro, villa del comune di Cavezzo, donde si diramò in Mirandola, in Modena, in Ferrara ed in altri luoghi. Da Mirandola portossi al Finale nel 1560, e quivi nel 1689 fu ascritta fra le conservatorie. Ebbe inoltre la cittadinanza di Modena nel 1675 e quella di Sassuolo. Il dott. Eugenio Malavasi podestà di Sassuolo nel 1794. Tra le numerose opere che dell'argomento di questa famiglia han parlato, il Blasone Bolognese, sull'opera "Armi gentilizie delle famiglie nobili e cittadine", stampato in Bologna tra il 1791-1795". da Canetoli Tomo 3, troviamo questa famiglia in Emilia da molti secoli. Annovera questa illustre casata personaggi di elevate virtù. Tra gl'antichi Cavalieri che anticamente nella militar disciplina fiorirono in Emilia. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati ...
Continua

Blasone Emalavasi

Stemma della famiglia Emalavasi

Stemma della famiglia

Di rosso, all'albero di verde a destra e ad un gallo ardito d'argento, barbato e crestato d'oro a sinistra; il tutto sostenuto da una terrazza di verde.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Ogni cognome ha una storia che merita di esser raccontata
Rendi immortale quella della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook