1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Emarri, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Emarri
Corona nobiliare Emarri
Sin dai primi del XV secolo s'incontra un Giovanni Emarri che esercitava medicina in patria, e di cui fu figlio Antonio, canonico della Cattedrale di Cremona, e quindi della Collegiata di Busseto. Baldassarre, anziano della Comunità, accompagnò in Alessandria l'Imperatore Carlo V nel 1533, ed ottenne il diploma ,col quale Busseto veniva eretto in città. Matteo, vivente nel 1496, fu dottore collegiale in Cremona, capit. di giustizia dello stato di Milano, cavaliere e senatore ducale, e creato da Massimiliano Sforza suo vicario per Alzate in Valseriana ed Ameno, nel Bergamasco. Paolo fu creato nobile parmigiano nel 1585. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la caduta del Romano Imperio, "in quella inondatione de' Barbari", avendo i loro cognomi, così come gli studi, e le altre cose smarrito, e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato dai nomi dei propri paterni, ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Emarri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Emarri

Blasone della famiglia

Di rosso al leone d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook