1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Enieri, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Enieri
Corona nobiliare Enieri Nobile famiglia lucchese, proveniente da S.Cassiano a Vico, ricordata nei documenti come facente parte del Consiglio della Repubblica fin dal 1370 con Angelo e Nicolao Enieri. Nicolao, di Lorenzo, prese parte alla congiura che fece deporre dalla signoria di Lucca Paolo Guinigi, e fu deputato ad assistere alla demolizione della sua cittadella. Tommaso, di Lorenzo, fu Anziano nel 1433; Paolo cancelliere maggiore fino all'anno della morte (1619); Vincenzo, noto compositore di opere sceniche musicate, fra le quali la Lucinda, che, rappresentata a Lucca nel 1713 dalla cortigiana Cecilia Teresa Valenti dette luogo a un processo clamoroso. Ad un altro ramo della famiglia appartenne Lodovico, creato cardinale da Pasquale II nel 1099. Della famiglia Enieri, proveniente da Ponte a Moriano, fu Idelfonso (m. 2 febbraio 1920) esimio cultore degli studi classici, e specialmente ricercatore ed illustratore delle tradizioni popolari lucchesi. I Enieri furono iscritti nel Libro d'oro della Repubblica Lucchese del... Continua

1628 e in quello del Ducato Borbonico nel 1826 col grado di nobiltà patrizia, in persona di Francesco, di Nicolao (sp. Angela Valeri). La famiglia è iscritta nel Libro d'oro della Nob. Ital. e nell'El. Uff. Nob. Ital. col titolo di Nobile di Lucca (mf.), in persona di: Nicolao, di Giuseppe, di Domenico. Fratelli: Maria Assunta, Fortunato e Francesco. Figlio di Fortunato: Mario. Figli di Francesco: Elena, Nicola, Giuseppe e Renato. Altro ramo. Questa famiglia, originaria di Bevagna, conta fra le persone di particolare evidenza Giulio Cesare pittore del XVI secolo; Giuseppe fu ascritto nel ceto nobile di Bevagna nel 1825.


Compra un documento araldico sulla famiglia Enieri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Enieri

Blasone della famiglia

Di verde alla banda d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook