Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Facchera, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Facchera
Corona nobiliare Facchera Antica famiglia di origini piemontesi, passata, intorno al secolo decimo settimo, a risiedere in Lombardia e propagatasi, successivamente, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in una modificazione del nome italo germanico "Faccus", appartenuto, probabilmente, ad un mitico capostipite. Tal famiglia, secondo quanto ci viene tramandato, venne ammessa agli onori ed ai privilegi del ceto nobile, in virtù dei preziosi servigi prestati ai Savoia, da un Tommaso Facchera, milite al servizio di Emanuele Filiberto, figlio di Carlo II, distintosi, per ardore e perizia, nella celeberrima Battaglia di San Quintino (1557), nella quale... Continua
vennero sconfitti i francesi. D’altronde, la casata, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Niccolò, giurista, fiorente in Alessandria, nel 1523; Bartolomeo, giurista, residente in Fontanile, nel secolo decimo sesto; Alberto, dottore in "utroque jure", vivente in Alessandria, nel 1554; Cav. Leopoldo, Regio Notaio, vivente in Alessandria, nel 1567; Antonio, protomedico, vivente in Pavia, nel 1622; Manfredi, vice-capitano del distretto di Pavia, fiorente nel secolo decimo settimo; Alvise, dottore in Sacra Teologia, lettor di filosofia, presso varie università, vivente in Pavia, nel 1676; Teodoro Maria, notaio, vivente in Pavia, nel 1712; Federico, notaio, vivente in Milano, nel 1735; Giuseppe, benemerito della libertà italiana, capitolato nella guerra di Crimea, ove si distinse per onore e capacità militari; Alessandro, consigliere di prefettura, vivente in Pavia, nel XIX secolo; dott. Giuseppe Maria, segretario di prefettura in Milano, nel XIX secolo. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Facchera

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Facchera

Stemma  della famiglia Facchera

1 Blasone della famiglia Facchera

Troncato; nel primo d'oro all'aquila di nero coronata del campo, nel secondo di rosso allo scaglione di verde.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook