Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Falconieri, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Principi
Traccia araldica della famiglia: Falconieri
Corona nobiliare Falconieri Originari di Fiesole e ammessi fino dal 1225 a far parte del Consiglio della Repubblica. In seguito più volte ottennero l'anzianato, comparvero tra le file dei guelfi alla battaglia di Monteaperti, e tra i principali di quella parte che segnarono la pace dal Cardinal latino. Istituito il governo popolare, ne fecero parte egualmente, e tra il 1282 e il 1498 ottennero per quattordici volte il priorato e per una il gonfalonierato. Chiarissimo ebbe gran parte nella edificazione del tempio della SS. Annunziata. Alessio suo fratello, morto nel 1310, fu uno dei sette fondatori dell'ordine dei Servi di Maria e si meritò dopo morte l'onore degli altari, onore che seppe meritarsi anche Giuliana figlia di Chiarissimo, istitutrice delle monache, dette le Mantellate. In Firenze si estinse questa famiglia sulla fine del secolo XVIII. Altro ramo. Antichissima ed illustre famiglia di Firenze trapiantata in Roma dal cardinale Lelio nel 1724. Quantunque al... Continua
pari di molte famiglie nobili fiorentine essa non godesse di alcun titolo nobiliare, fu sempre però considerata o trattata come famiglia principesca e la troviamo imparentata con quasi tutte le famiglie principesche di Roma. I Falconieri si sono estinti ai nostri giorni in uno dei rami della famiglia Carpegna che ne ereditò i bein e ne assunse il nome e lo stemma. Urbem Romam. Altro ramo. E' un ramo della famiglia Toscana trapiantata in Roma nel secolo XVII, ove consegnò ricchezza e titolo principesco. Tre cardinali sono usciti da questo ramo: Lelio nel 1642, Alessandro nel 1724 e Chiarissimo Arciv. di Ravenna elevato alla sacra porpora, nel 1838. Altro ramo. Dominarono per molti anni i castelli di Cumiana, Trana e Reano ed una parte di Bolgaro. L'origine di questa famiglia, oggi estinta, risale al 1100 quando Amedeo dei signori di Rivalta separossi dallo stipite dei suoi maggiori.

Compra un documento araldico su Falconieri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Falconieri

Stemma  della famiglia Falconieri

1 Blasone della famiglia Falconieri

Di rosso, alla scala di tre pioli, scaccata di due file d'azzurro e d'argento.

Blasone della famiglia Falconieri da Firenze, San Giovanni, Vaio e Roma. Fonti: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze fasc. 1906; "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Falconieri

2 Blasone della famiglia Falconieri

D'argento, al falco del suo colore, imbeccato di rosso, armato d'oro.

Blasone della famiglia Falconieri da Pinerolo. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook