Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Fulici, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Fulci
Traccia araldica della famiglia: Fulici
Variazioni cognome: Fulci
Corona nobiliare Fulici Antica ed assai nobile famiglia di Tropea, conosciuta come Fulci o Fulici, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in una modificazione, dovuta a fenomeni di fonetica dialettale e/o di tradizione manoscritta, del nome medioevale, di matrice germanica, "Fulcus". Aggregata alla nobiltà di Tropea sin dal 1624, nel secolo decimo sesto un ramo della famiglia era passato a risiedere in S. Lucia del Mela, in Sicilia. D'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Giuseppe, dottore in "utroque jure", vivente in Tropea, nel 1628; Tommaso, il quale servì il re di Spagna durante la rivolta di... Continua

Masaniello del 1647 e fu mastro di campo ed alfiere d'artiglieria nelle guerre del 1652/3 in Catalogna e in Barcellona; P. Giacomo, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente in Tropea, nel 1667; Antonio, canonico e commissario apostolico, vivente in Messina, nel 1694; Gio. Batta, proprietario terriero, vivente in S. Lucia del Mela, nel 1705; Antonio, dottore in "utroque jure", fiorente in S. Lucia del Mela, nel 1716; Giacomo, notaio, vivente in Messina, nel 1728; Pietro, proprietario terriero, fiorente in Tropea, nel 1743; Antonio Maria, dottore in ambo le leggi, vivente in Messina, nel 1769; Luigi, che valorosamente prese parte alla campagna del 1860/61, per la difesa del Regno delle Due Sicilie, dall'invasione piemontese. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Fulici

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Fulici
Variazioni cognome: Fulci

Stemma  della famiglia Fulci o Fulici

1 Blasone della famiglia Fulci o Fulici

D' azzurro, alla colonna d'argento sostenuta da due leoni contro-rampanti d'oro, lampassati di rosso; il tutto sostenuto da una terrazza al naturale.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook