1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Galbo (Italia - Sicilia) Nobili - BaroniGalboni (Italia) NobiliGalbosieri (Italia) NobiliGalca (Italia) Nobili Galce (Italia) Nobili Galcera (España) Señores - Caballeros - Familia NobleGalceran (Italia) Nobili Galceran (España - Cataluña) Señores - Caballeros - Familia NobleGalcerin (Italia) Nobili Galci (Italia) BaroniGalco (Italia) Baroni - Nobili

Origine del cognome Galbo, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili - Baroni
Traccia araldica della famiglia: Galbo
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Galbo
Un Niccolò è annotato nel ruolo dei donativi del 1806 per il titolo di barone di Montenero, da lui portato non sappiamo con qual diritto; egli stesso fu primo possessore della tenuta feudale chiamata Difesa del Finale della quale ottenne investitura a 28 aprile 1810. Antonino, dottore in leggi, figlio di detto Niccolò, venne ascritto alla Mastra Nobile di Messina e tenne la carica di Intendente della Valle di Messina. Giovanni Galbo e Paternò, di Antonino predetto, fu distinto letterato. La bibliografia di questa famiglia viene menzionata dal Marchese Vittorio Spreti, nella sua Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana stampato in Milano nel 1936. Raccogliendo manoscritti di contenuto araldico e nobiliare-genealogico, tra le biblioteche ed in moltissimi archivi pubblici e privati. Le testimonianze e i documenti raccolti per la formazione dell'opera in questione sono state trasmesse dalla famiglia stessa. Così come risulta dalla Rivista Araldica edita dal Collegio Araldico di Roma. ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Galbo

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Galbo

1 Blasone della famiglia Galbo

Stemma della famiglia Galbo nobile in Sicilia; fonti bibliografiche: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888; "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol III.

Partito; nel 1. n di rosso, al leone d'oro; col capo dello stesso sostenuto dalla divisa d'argento e caricato di una testa calva di nero; nel 2.° d'azzurro, al fanciullo di carnagione, sormontato nel capo da tre stelle d'oro, 1, e 2.

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook