Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Gennari, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Marchesi
Variazioni cognome: Gennari Curlo
Traccia araldica della famiglia: Gennari
Variazioni cognome: Gennari Curlo
Corona nobiliare Gennari
Originari di Rimini, e trapiantata in Cesena nel 1434, alla cui nobiltà fu da Galeotto Malatesta aggragata. Massimiliano Cavaliere Gerosolimitano esimo poeta; Romolo I, poeta anch'esso di merito, fiori nel 1640; ed un altro Romolo, valente giureconsulto, eresse la chiesa delle manoche dello Spirito Santo ed ampliò il loro monastero. Colla morte dell'avvocato Romualdo, questa famiglia rimase estinta nel 1649. Altro ramo. Antica e nobile famiglia del Veneto con residenza nella città di Lendinara in provincia di Rovigo. Da remoto tempo non si hanno più notizie di suddetta famiglia. Altro ramo. Originaria di Napoli e stabilita in Crema da Placido costretto ad emigrare dal napoletano nei primordi del secolo XIV quando fervevano in quel regno le parti Angioine ed Aragonesi. Francesco e Giovan-Giacomo egregi oratori. Un altro Giovanni, uomo d'armi, luogotenente nel 1445 di Malatesta dei Malatesti. Oggi non si hanno più notizie di questa famiglia. Altro ramo. Sin dal... Continua
1563 coll'ascrizione al consiglio nobile di Lendina ottennero i Gennari il fregio della nobiltà che fu loro confermata con sovrana risoluzione 9 maggio 1829. Altro ramo. Antica e nobile famiglia dell'Emilia Romagna con residenza nella città di Bologna. Da remoto tempo non sono pervenute più notizie di suddetta famiglia. Altro ramo. Originari di Treviso, e stabiliti in Castelfranco nel 1277, dettero parecchi notari collegiati. Oggi non si hanno più notizie di questa famiglia. Altro ramo. Annibale erudito legista nel 1520; Giovanni colonnello della Repubblica Veneta nel 1606; Guido Vescovo e parecchi magistrati sotto i Malastesta.

Compra un documento araldico su Gennari

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Gennari
Variazioni cognome: Gennari Curlo

Stemma  della famiglia Gennari

1 Blasone della famiglia Gennari

Di nero, al leone d'oro, tenente colle branche anteriori un ramo di albero secco dello stesso; col capo d'oro, all'aquila di nero, linguata di rosso.

Gennari del Veneto originari di di Lendinara. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Gennari Curlo

2 Blasone della famiglia Gennari Curlo

D'oro, all'aquila dal volo spiegato, di [...], coronata ed illuminata del campo.

Gennari Curlo di Torino, fregiati del titolo marchionale. Fonte: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Stemma  della famiglia Gennari

3 Blasone della famiglia Gennari

D'azzurro, al liocorno nascente d'argento, movente da un gabbione dello stesso, ed accompagnato in capo da una stella d' oro.

Gennari di Bologna. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Gennari

4 Blasone della famiglia Gennari

D'azzurro, a due fasce diminuite d'oro, alternate a sei lettere G maiuscole dello stesso, 3.2.1.

Gennari di Siena originari di Radicondoli. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc.6935.

Stemma  della famiglia Gennari

5 Blasone della famiglia Gennari

D'argento, a due fascie di rosso; col capo d'azzurro, alla croce piena d'argento.

Gennari di Cesena. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook