Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Giovacchini, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi - Nobili
Variazioni cognome: Giovacchini Rosati - Giovacchini di Fiorenzuola
Traccia araldica della famiglia: Giovacchini
Variazioni cognome: Giovacchini Rosati - Giovacchini di Fiorenzuola
Corona nobiliare Giovacchini Antica ed assai nobile famiglia toscana, originaria di Firenzuola ma con residenza in Firenze, quartiere San Giovanni, gonfalone Lion d'oro, e Pistoia, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Le più antiche memorie di questa famiglia risalgono a ser Bastiano di ser Carlo, di ser Pietro, notaio della Signoria nel 1523. Il ramo patrizio fiorentino diede moltissimi notai alla patria ed un Giovacchino Giovacchini, notaio, nato a Firenzuola nel 1582, volle aggiungere al proprio cognome il predicato da Firenzuola, in onore del luogo natio. Il ramo passato in Pistoia, ammesso alla nobiltà nel 1843 in persona di Enrico, fu conosciuto anche come Giovacchini Rosati, in virtù del matrimonio tra Luigi Giovacchini, patrizio fiorentino e padre del detto Enrico, con Carolina Smeralda Rosati, nella seconda metà del '700. Loro discendente è stato Rinaldo, militare, nato a Pistoia nel 1850, da Luigi, professore di liceo. Intraprese la carriera militare fino... Continua
a ricoprire il grado di colonnello. Fu tra i fondatori della Società pistoiese di Storia Patria e collaborò con il Bullettino storico pistoiese, occupandosi prevalentemente di storia militare e araldica. Morì a Pistoia l'8 settembre 1944. Nello stesso anno, un fondo fu donato alla Biblioteca Forteguerriana di Pistoia, per sua disposizione testamentaria, insieme alla biblioteca del canonico Rinaldo, suo omonimo, da lui ereditata e ampliata. Il fondo si compone di 48 buste comprendenti memorie della famiglia e documenti relativi alla storia religiosa, civile ed economica di Pistoia e del suo circondario. Esiste un inventario manoscritto senza indicazione del curatore né dell'anno di redazione che riporta il contenuto delle varie buste in maniera abbastanza puntuale ma fornisce scarsi dati relativi alla consistenza e alla datazione. La chiara nobiltà del casato è infine testimoniata dalla sua presenza nella pregevole opera "Raccolta Ceramelli Papiani", costituita nel corso di molti anni da Enrico Ceramelli Papiani (1896-1976), la quale è un fondo conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e composto da quasi 8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione.

Compra un documento araldico su Giovacchini

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Giovacchini
Variazioni cognome: Giovacchini Rosati - Giovacchini di Fiorenzuola

Stemma  della famiglia Giovacchini

1 Blasone della famiglia Giovacchini

Partito: al primo di azzurro al leopardo al naturale tenente nella branca destra un falcetto e fasciato ai fianchi da una cintura di ferro; al secondo d'argento, al pino al naturale sovrapposto ad un castello di rosso torricellato di due pezzi coperti, sormontati da due galli affrontati; il castello chiuso di nero e il pino sinistrato da un leone controrampante al naturale, al capo d'azzurro pieno.

Giovacchini e Giovacchini Rosati di Firenze e Pistoia. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. III pag. 469.

Stemma  della famiglia Giovacchini

2 Blasone della famiglia Giovacchini

Partito: nel 1° d'azzurro, alla pantera al naturale riguardante e tenente una falce d'argento manicata di rosso; nel 2° d'argento, al castello turrito di due pezzi di rosso, cimati da due galli affrontati d'oro, e all'albero attraversante al naturale, nodrito sulla campagna di verde, sinistrato da un leone d'oro e abbassato sotto il capo d'azzurro.

Giovacchini da Fiorenzuola di Pistoia, Firenze, San Giovanni e Lion d'oro. Il primo punto è lo stemma della famiglia da Firenzuola, mentre il secondo è della famiglia Giovacchini. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 2390.

Stemma  della famiglia Giovacchini

3 Blasone della famiglia Giovacchini

Partito: nel 1° d'azzurro, alla pantera al naturale riguardante e tenente una falce d'argento manicata di rosso; nel 2° d'argento, al vaso bisantato d'oro sostenente tre rami di rosaio di verde, fioriti di rosso, e al capo d'azzurro caricato di tre stelle a otto punte d'oro.

Giovacchini da Fiorenzuola di Pistoia, Firenze, San Giovanni e Lion d'oro. Lo stemma è della famiglia Giovacchini Rosati di Pistoia, presentato per l'ammissione alla nobiltà pistoiese di Enrico Giovacchini Rosati nel 1843: l'unione dei cognomi era stata a seguito del matrimonio di suo padre Luigi Giovacchini patrizio fiorentino nel 1827, con Carolina Smeralda Rosati nella seconda metà del '700, e conseguente eredità. Il cognome Giovacchini da Firenzuola fu assunto dal notaio Giovacchino Giovacchini, nato a Firenzuola nel 1582. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 2390.

Stemma  della famiglia Giovacchini

4 Blasone della famiglia Giovacchini

D'argento, alla pantera al naturale, cinghiata d'oro, riguardante e tenente una falce d'argento.

Giovacchini da Fiorenzuola di Pistoia, Firenze, San Giovanni e Lion d'oro. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 2390.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook