Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Lunati, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Marchesi
Variazioni cognome: Lunati Visconti
Traccia araldica della famiglia: Lunati
Variazioni cognome: Lunati Visconti
Corona nobiliare Lunati Antica ed assai nobile famiglia lombarda, con residenza in Pavia ed in Milano, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Secondo quanto riportato dal genealogista Giovan Battista Crollalanza, nei volumi del suo "Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", pubblicato a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine, da Bernardo Lunati, che ebbe in feudo la valle de' Ratti nel 1386 discendono: a) i Lunati Crivelli, che diedero alla patria numerosi decurioni ma che si estinsero nei Casati, nel 1737; b) i Lunati Visconti, marchesi di Carbonara dal 1603, eredi del Cardinale Federico Visconti, Arcivescovo di Milano, i quali diedero alla patria numerosi senatori, decurioni e dottori di Collegio ma che si estinsero nei conti Taverna; c) i marchesi Lunati che diedero decurioni a Pavia, ciambellani e cavalieri di Malta. In Milano, inoltre, fiorì un'altra famiglia Lunati che diede sindaci fiscali,... Continua
membri del tribunale di provvisione, canonici ordinari ed un Giuseppe, gran cerimoniere di corte nel 1730. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma comune a tutti i rami, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'aquila di nero in campo d'oro è geroglifico di valore e di intrepidezza; il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio ma anche il fervente amore per Dio; il crescente, il cui smalto particolare è l'argento, è un termine utilizzato in araldica per indicare il quarto di luna e simboleggia benignità e buona amicizia. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Lunati

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Lunati
Variazioni cognome: Lunati Visconti

Stemma  della famiglia Lunati

1 Blasone della famiglia Lunati

Spaccato; nel primo d'oro, all'aquila di nero coronata del campo; nel secondo di rosso, a tre crescenti d'argento. Cimiero: Tre crescenti accostati d'argento.

Lunati della Lombardia. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Lunati Visconti

2 Blasone della famiglia Lunati Visconti

Inquartato; nel 1° e 4.° spaccato: a) d'oro, all'aquila di nero coronata del campo; b) di rosso, a tre crescenti d'argento; nel 2° e 3° d'argento, ad un serpe ondeggiante in palo d' azzurro, coronato d'oro ingollante un fanciullo di carnagione.

Lunati Visconti della Lombardia. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Lunati

3 Blasone della famiglia Lunati

D'azzurro, alla banda d'argento, accostata da due crescenti dello stesso, il primo rovesciato, posti nel verso della banda.

Lunati di Bergamo. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook