Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Lutri, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Lutry
Traccia araldica della famiglia: Lutri
Variazioni cognome: Lutry
Corona nobiliare Lutri
Antica famiglia siciliana, tra le più importanti e facoltose della città di Avola, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in una modificazione dialettale del nome medioevale "Lustrus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. Tuttavia, secondo altri autori, tal casato discenderebbe dalla nobile famiglia svizzera (de) Lutry, la cui chiara nobiltà è testimoniata dalla presenza della sua blasonatura, nella pregevole opera "L'Armorial General", di J.B. Rietstap. In ogni modo, tal casato, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Michelangelo, dottore in "utroque jure", vivente in Avola, nel 1521; Filippo, dottore in Sacra Teologia e lettore di Filosofia, presso varie università del Regno delle Due Sicilie, vivente in Siracusa, nel 1567; Cav. Giuseppe,... Continua
chiaro giureconsulto, vivente in Avola, nel 1698; Giancarlo, giudice in Avola, vivente nel 1702; Corrado, dell'Ordine dei Predicatori, autore di numerosi saggi, vivente in Napoli, nel 1732; D. Biagio, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente nel 1734; P. Luigi, dell'Ordine dei Chierici Regolari, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Siracusa, nel 1762; Gianfranco, fratello laico della Congregazione dei Chierici Regolari, vivente in Palermo, nel 1772; Giacomo, protomedico alla Corte Napoletana, vivente nel 1789; Leone, notaio in Avola, vivente nel 1799; Niccolò, illustre giureconsulto avolese, fiorente nel 1834; dott. Francesco, insigne medico e studioso avolese, il quale esercitò la sua attività professionale per tutto l'arco della prima metà del novecento. La famiglia Lutri, infine, agli albori del XVIII secolo, fece costruire in Avola l'omonimo ed ancora imponente Palazzo nobiliare. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Lutri

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Lutri
Variazioni cognome: Lutry

Stemma  della famiglia Lutry

1 Blasone della famiglia Lutry

D'azzurro, al leone di rosso coronato d'oro, al lambello di cinque pendenti dello stesso attraversante sul corpo del leone. Cimiero: il leone dello scudo nascente.

Lutry o Lutri originari di Ginevra. Fonte bibliografica del Blasone: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome II L-Z" p. 115

Stemma  della famiglia Lutri

2 Blasone della famiglia Lutri

D'argento, al leone d'azzurro, coronato di rosso, sormontato da un lambello di quattro pendenti d'oro.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook