1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Magis

Cognome: Magis

Dossier: 19266
Nobiltà: Nobili
Nobili in: Italia
Variazioni: de Magis
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Anteprima araldica della famiglia: Magis

Variazioni: de Magis
Corona nobiliare MagisUna delle più potenti famiglie che ressero nei secoli XIII e XIV le sorti di Brescia fu quella di questa famiglia, è noto che per porre fine all'anarchia insorta dalle lotte tra fazioni guelfo - gibelline il Gran Consiglio deliberò di affidare il governo cittadino al vescovo Berardo Maggi la cui saggezza ed energia riuscì con la pace giurata dai contendenti nel 1298, a ristabilire ordine e tranquillità nella patria dilaniata. Dal 1275 , anno di sua elezione all'episcopato bresciano, sino al 16 ottobre 1308 in cui calò ella tomba seppe acquistarsi prestigio e stima universli tanto da essere stato prescelto come arbitro nelle contese tra Bergamo e Milano; di tendenze ghibelline, sebbene uomo di Chiesa, mirava a rendere ereditario il governo della città nella sua famiglia per cui alla sua morte si riaccesero le lotte tra i suoi fratelli ed i Brusati, altro casato preminente di Brescia, che diedero ...

Continua

Stemma della famiglia: Magis

Stemma  della famiglia Magis

1 Blasone della famiglia Magis

Magis o de Magis originari della Lombardia. Fonte bibliografica del Blasone: Tortona insigne: un millennio di storia delle famiglie tortonesi.

Di rosso al leone d'oro tenente con le due branche un ramo di lauro al naturale, col capo dell'impero. Lo scudo per i maschi è fregiato degli ornamenti nobiliari col cercine e gli svolazzi d'oro, di rosso e di nero e per le femmine degli ornamenti speciali femminili nobiliari.

Stemma  della famiglia de Magis

2 Blasone della famiglia de Magis

de Magis o Magis originari dell'Umbria. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Di verde, a due bracci vestiti di rosso moventi dai lati dello scudo, con le mani al naturale in fede, e sormontati da una cometa d'oro in palo.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Vai al Catalogo

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:
Email:

Ricerca Cognome


Heraldrys Institute of Rome on Facebook