Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Moscardo, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Variazioni cognome: Boruzzi - Moscardi
Traccia araldica della famiglia: Moscardo
Variazioni cognome: Boruzzi - Moscardi
Corona nobiliare Moscardo Famiglia detta in origine Boruzzi, poi chiamata col cognome attuale da uno dei suoi membri di questo nome, è una delle più antiche e nobili di Verona. Un ramo risulta fiorente a Firenze fin dal secolo XII, epoca in cui un Paolo Moscardo diede origine alla nobile Casata degli Spini. I M. o Moscardi ressero il Priorato di Firenze nel 1325 e nel 1328. Il ceppo veronese fu illustato da Boruzzo, Giudice al tempo di Ezzelino, e da Moscardo che ebbe in moglie Verde della Scala; Giacomo sp. Margherita della Scala. Nel 1479 i membri della famiglia furono aggregati al Nobile Consiglio di Verona che rappresenta l'espressione più genuina della purità del sangue e dell'antichità della Casa. Il Conte Lodovico scrisse la storia di Verona e fu anche benemerito per l'insigne museo da lui raccolto. Un ramo di detta Casa si è stanziato a S. Michele Extra (Verona). Lo... Continuastemma della famiglia Moscardo è: D'azzurro, al castello di rosso, cimato di tre torri, quella di mezzo più alta, aperta di nero, esso castello piantato sopra un poggio di tre cime di verde, le due torri laterali sostenenti due uccellini affrontati di nero.
Compra un documento araldico su Moscardo

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Moscardo
Variazioni cognome: Boruzzi - Moscardi

Stemma  della famiglia Moscardo

1 Blasone della famiglia Moscardo

D'azzurro, al castello d'argento, cimato di tre torri, quella del mezzo più alta, aperta di nero, esso castello piantato sopra un poggio di tre cime di verde.

Moscardo, Moscardi o Boruzzi del Veneto. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Moscardo

2 Blasone della famiglia Moscardo

D'azzurro, al castello di rosso, cimato di tre torri, quella di mezzo più alta, aperta di nero, esso castello piantato sopra un poggio di tre cime di verde, le due torri laterali sostenenti due uccellini affrontati di nero.

Moscardo, Moscardi o Boruzzi del Veneto.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook