1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Multedo (Italia - Liguria) NobiliMülteler (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMulter (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMulter (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMultier (France - Bourbonnais) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursMultinmechere (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMultscher (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMultz (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMülverstedt (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMülvetz (Deutschland) Adelsfamilie - RitterMulwalther (Deutschland) Adelsfamilie - Ritter

Origine del cognome Multedo, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Multedo
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Multedo
Dalla villa omonima in riviera di Ponente. Ansaldo partecipe negli introiti del Comune, 1149; Niccolò console di giustizia, 1247; Guglielmo scrisse gli Annali per ordine pubblico 1266; Giacomo, capitano di galere, 1388 e 89; Giovanni massaro in Cassa, 1404; anziano 1406; Bartolomeo anziano, 1443 e 46; Simone ufficiale di Gazaria, 1510 e 22. Ascritti nei Fornari 1528. Leonardo q. Nicolò e Stefano q. Agostino senatori,1564. Altro ramo. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Multedo

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Multedo

1 Blasone della famiglia Multedo

Multedo di Genova. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Partito d'oro e di rosso, al leone di nero dall'uno all'altro, tenente colle branche anteriori un ramo d'alloro di verde in palo.

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome