Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Narducci, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: de Testa
Traccia araldica della famiglia: Narducci
Variazioni cognome: de Testa
Corona nobiliare Narducci Questa famiglia sortì il cognome da un Mainardus, detto Mainarduccius, nominato quale padre di un Nicolò contraente in un contratto di compravendita di un prato della Valle di Mian nel 1325. Apparsa in San Daniele in epoca imprecisata, fece parte da antica data di quel consiglio, i di cui membri si dicevano nobili, per quanto la Consulta non abbia riconosciuto tale qualità alle famiglie iscritte. Nel secolo XVI un Leonardo fu vicario di S. Daniele, e un Gio. Batta professò l'arte notarile alla Curia romana, distinguendosi altresì nella sacra eloquenza. L'abate Carlo Narducci (1715), già segretario del cardinale Passionei, ci lasciò un discorso sul duello. Girolamo, barnabita a Roma col nome di padre Carlo Maria (n. 1787, dec. 1825), fu consultore ed esaminatore. Pietro Antonio di Carlo, capitano di S.Daniele e deputato alla Municipalità centrale di Udine, si adoperò vantaggiosamente per il suo paese durante i rivolgimenti politici seguiti alla... Continua

caduta della Repubblica Veneta. Fino dal 2 marzo 1782 egli era stato investito al Luogotenente della Patria come di feudo nobile di una casa in S.Daniele. L'investitura gli venne rinnovata con ducale 3 maggio 1790. La casa appartiene ancora alla famiglia, e trovasi sulla via che conduce al castello i S. Daniele. Il dr. Carlo pubblicò gli Statuti di S.Daniele, e verseggiò felicemente. Ardente patriota, sovvenne nel 1848 gli assediati di Osoppo. e prese parte durante la difesa di Venezia alla sortita di Mestre. Don Luigi Narducci (n. 25 gennaio 1833 dec. 25 ottobre 1913), colto sacerdote e benemerito bibliotecario di quella piccola, ma preziosa raccolta di codici, di manoscritti e di libri, ch'è la Guarneriana di S. Daniele, diede alle stampe undici eruditi lavori di interesse friulano. I Narducci non si presentarono alla conferma austriaca, e vennero riconosciuti nobili dal Governo Italiano con D. M. 30 agsoto 1897. Carlo Pietro Antonio n. S. Daniele 21 novembre 1884, di Filippo (n. 1831, dec. 1904) di Filippo, di Pietro Antonio, e di Luigia Bonin, cav. della Corona d'Italia, campagna di guerra 1915-18, croce di guerra. (S. Daniele del Friuli). Sorelle: 1) Caterina Teresa n. S. Daniele 4 dicembre 1876; 2) Giulia Anna n. S. Daniele 6 agosto 1881 3) Margherita Elisabetta n. S. Daniele 5 uglio 1886. Madre: Luigia Bonin no nome furono al giuramento del 1331. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Pisa. Altro ramo. Antica e nobile famiglia toscana originaria di Lucca. Erano nobili di Siena dal 1300, si chiamavano de Testa, e sotto questo nome furono al giuramento del 1334. Nel 1372 presero il nome di Narducci da un Narduccio Testa che fu al giuramento. Ebbero il primo anziano nel 1372 ed il primo gonfaloniere nel 1378. Ambrogio capitano dei Fiorentini nel 1530.


Compra un documento araldico su Narducci

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Narducci
Variazioni cognome: de Testa

Stemma  della famiglia Narducci

1 Blasone della famiglia Narducci

Fasciato di argento e di nero, di quattro pezzi, al leone dell'uno all'altro, linguato di rosso.

Narducci del Friuli. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol IV.

Stemma  della famiglia Narducci

2 Blasone della famiglia Narducci

D'oro, al leone di rosso.

Narducci di Pisa. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Narducci

3 Blasone della famiglia Narducci

Fasciato di argento e d'azzurro, di quattro pezzi, al leone dell'uno all'altro.

Narducci del Friuli. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Suppl. II.

Stemma  della famiglia Narducci

4 Blasone della famiglia Narducci

Scaccato d'azzurro e d'oro, alias di verde. Cimiero: Un Moro al naturale, bendato d'argento e tenente tre palle in mano.

Narducci di Lucca. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook