1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Nasalli (Italia - Lobardia - Emilia Romagna) ContiNasalli Rocca (Italia) Conti Nasalli Rocca Taffini (Italia) Marchesi Nasao (España - Flandes) Señores - Caballeros - Familia NobleNasari (Italia) Nobili - Visconti - BaroniNasarre (España - Aragón) Señores - Caballeros - Familia NobleNasas (España) Señores - Caballeros - Familia NobleNasca (Italia) NobiliNascardi (Italia) Conti Nasce' (Italia) CavalieriNaschi (Italia) Conti - Nobili

Origine del cognome Nasalli, provenienza: Italia

Nobiltà: Conti
Traccia araldica della famiglia: Nasalli
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Nasalli
Originaria della provincia di Como, da dove nel 1400 trapiantavasi in Varese Ligure, nella prima metà del XVIII secolo fu portata nel ducato di Parma da un Girolamo che ben presto salì in grande autorità e fu ministro delle finanze del duca Ferdinando di Borbone, il quale in benemerenza dei suoi servigi gli concesse, con privilegio del 6 aprile 1769, il titolo di conte trasmissibile ai di lui discendenti. Ignazio Cardinale di S. R. Chiesa creato dal Pontefice Leone XII. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Nasalli

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Nasalli

1 Blasone della famiglia Nasalli

Blasone della famiglia Nasalli da Piacenza. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'azzurro, alla torre torricellata di tre pezzi di rosso, aperta e finestrata del campo, terrazzata di verde, sostenuta da due leoni controrampanti di nero. Divisa: Ut Turris.

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome