Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Piloro, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Conti - Marchesi
Variazioni cognome: Pillo
Traccia araldica della famiglia: Piloro
Variazioni cognome: Pillo
Corona nobiliare Piloro Antichissimo casato il quale, secondo la tradizione, vanterebbe come capostipite un Raimondo Berengario, conte di Barcellona, e che, verso la fine del secolo decimo sesto, fu portato da Genova in Sicilia, nella persona di un Bartolomeo, del qu. Giovan Battista. Originariamente conosciuta come Pilo, la casata si divise nel tempo in molti rami, alcuni dei quali mutarono parzialmente cognominizzazione tanto che furono conosciuti come Pillo, Pilloro e Piloro. Trattando del ramo principale, da cui tutti gli altri discesero, ricordiamo che un Vincenzo, con privilegio dato il 22 ottobre 1625, escutoriato il 16 ottobre 1626, ottenne il titolo di conte di Capaci. Costui sposò Giulia Bolgona e fu padre di Lorenzo, di Girolamo e di Francesco. Altro Lorenzo fu giudice della Tavola nel 1637-38, e senatore di Palermo nel 1642-43; un Pietro fu senatore di Palermo negli anni 1660-61, 1662-63; un altro Lorenzo tenne la stessa carica nel 1679-80; un Vincenzo... Continuafu capitano di giustizia di Palermo nel 1683-84; un Antonino, con privilegio dato il 24 aprile, esecutoriato il 1 ottobre 1703, ottenne il titolo di marchese della Torreta; un Girolamo fu capitano di giustizia di Palermo nel 1692-93 pretore della stessa città negli anni 1695, 1700-701, 1713, deputato del ritiro delle donne riparate sotto il titolo della Purissima Concezione nel 1719, vicario generale del regno; un Francesco, fu senatore di Palermo nel 1767-68 e detta carica tenne un Lorenzo negli anni 176-70 e 1775-76; un Ignazio fu senatore di Palermo nel 1780. La casata è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano anno 1922, col titolo di marchese di Torretta. I cognomi di cotal risonanza storica, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Piloro

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Piloro
Variazioni cognome: Pillo

Stemma  della famiglia Pilo

1 Blasone della famiglia Pilo

D’azzurro, a due leoni coronati d’oro, affrontati e contrarampanti ad un albero di pero sradicato al naturale, fruttifero d’oro, sormontato da tre stelle dello stesso. Cimiero: un drago d’oro, tenente colle zampe due mazze dello stesso in decusse.

Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook