EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pisignano, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Pisignano
Corona nobiliare Pisignano Portata da Palermo in Messina da un Desiderio, dottore in leggi, che fu rettore dello Studio di Catania 1572 e giudice del tribunale delle appellazioni in Messina nel 1601-2. Un Francesco fu giudice del tribunale della Gran Corte 1663; un Giovanni, dottore in leggi, con privilegio 10 dicembre 1698-16 giugno 1699, ottenne per sé e suoi il titolo di conte di Villamena. Desiderio, figlio del precedente, fu ricevuto nell'ordine di Malta in qualità di cavaliere di giustizia nel 1721. Con Decreto Ministeriale 5 ottobre 1879 il titolo di conte di Villamena venne riconosciuto al signor Emanuele, di Francesco divenuto senatore di Messina e console nobile, di Luigi. ed un Antonino di lui figlio cavaliere gerolimitano.
Compra un documento araldico su Pisignano

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Pisignano

Blasone della famiglia

D'azzurro al teschio umano di oro, cimato dalla croce del calvario dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook