EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pispolo, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Pispolo
Corona nobiliare Pispolo Aloisio Cavaliero Francese, passò in Sicilia con la Regina Leonora figlia del Rè Carlo II di Napoli, e moglie del Rè D.Federico II di Sicilia Aragonese col carico di Maestro della Reginal Camera, per lo che si casò in Catania con Agata Roccaforte, figlia di Alaimo Roccaforte Cavalier Catalano, e ambedue procrearono Pietro, Giovanne, e Carlo R.; Pietro fù Scudiero maggiore del Rè Pietro II di Sicilia, e hebbe per moglie Aloisia Recordet, figlia di Beringario Recordet pur Nobile Catalano, Cammariera della Regina, perloche dal detto Rè Pietro hebbero onze cinquanta di rendita annuale in feudo sopra la Pescaria di Palermo nel 1340 Giovanni, e Carlo predetti l'uno fù Mastro Rationale, e l'altro Conservatore della Camera Reginale. Dalli predetti Pietro, e Aloisia R. ne nacquero Beringario, Antonio, Luiggi, e Federico, che reuscirono virtuosi Cavalieri. Leggesi del detto Pietro R. nella historia de' Reggi di Sicilia del Vescovo di Siragusa Fr.... ContinuaSimone di Leontino, che ne la pace contratta trà il detto Rè Carlo II di Napoli, e'l Rè Federico di Sicilia, per la quale gli dede sua figlia Leonora per moglie, gli fù un patto, che intitulasse Rè di Trinacria, e dopò la sua morte il Regno di Sicilia venisse in poter del Re Carlo. Et havendo morto il Rè Federico nel 1336. Vennero due Ambasciadori del Rè Rubberto di Napoli à domandar il Regno per il loro Rè, per adimpimento delle Conditioni predetti; la ode fù costretta la Regina Leonora tenere Consiglio sopra tal richiesta, e tra molti Coniglieri v'era il dettoPietro R., il quale prontamente voltandosi à gl'Ambasciadori Napolitani, gli disse: Signori Ambasciadori vi rispondo così da parte della mia Regina, come di questo Consiglio, che il Regno di Sicilia è del Rè Pietro, non è più del Rè Federico, e per tale l'have acclamato il Regno, e la Regina lo volle per suo figlio, e non per suo fratello; ritornatevi dunque della propria via che venistivo, e io forse farò il meno ch'impugnarò la spada in difesa del nostro proprio, e natural Rè. Da Beringario R., nè nacquero Pietro, e Gerardo; da Pietro, Beringario, e Antonio che servì il Rè Alfonso, militando nell'acquisto del Regno di Napoli. Et hoggi di questa famiglia ne vive un piccolo rampollo nella Città d'Enna.
Compra un documento araldico su Pispolo

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Pispolo

Blasone della famiglia

Di nero, al leone d'oro, tenente la branca destra anteriore tre pere di rosso, fogliate di verde, con una banda di rosso, caricata di una cometa d'oro attraversante sul tutto.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook