1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pittino, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Pittino
Corona nobiliare Pittino L'antica patria di questa celebre famiglia fu il diruto castello di Semifonte, dopo la distruzione del quale Bonsignore dei Pittino andò peregrinando pei luoghi santi e devotamente morì in Palestina. Bonsignore, suo figlio, trapiantò in Firenze la propria famiglia, e da lui nacque Maffero, il quale conseguì il priorato ne 1283. A lui successero in quella crica atlri 46 della sua casa fino al 1530, mentre 13 di essi furono gonfalonieri di giustizia. Neri, nipote e figlio del precedente, procreò Pietro, Luigi, Francesco e Buonaccorso, che divisero la famiglia in quattro rami, tutti potenti per dovizie, cariche sostenute, e preminenza negli affari della patria. Molti furono podestà in diversi luoghi, altri ambasciatori al Papa ed alle Corti sovrane, altri senatori, consiglieri ducali ecc. Né mancarono esimi letterati e prodi capitani, i quali maggiormente illustrarono la famiglia per lo più partigiana della case de' Medici.
Compra un documento araldico su Pittino

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Pittino

Blasone della famiglia

Vaiato d'oro e d'azzurro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook