EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pizzonio, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Pizzonio
Corona nobiliare Pizzonio Famiglia accolta nel 1764 nel Consiglio Generale della Nobiltà di Brescia. Essa discende da un Bertolotto, originario di Pizzighettone, trasferitosi in Brescia, quadra di S. Faustino, sul principio del Quattrocento; da suo figlio Cristoforo segniamo di seguito la linea genealogica discendente: Bertolino; Cristoforo; Domenico; Agostino; Servolo; Agostino sposato con Isabella Irma; Giulio nato 1649, sposato con Marina Pedrocca; Camillo, nato 1688, sposato con Giulia Valzoglio; Giulio; Camillo; Giulio sposato con Teresa Perini; Calimero, dottore in legge, sposato con Emilia Veronesi dalla quale nacquero: Rachele, nata 1864, sposato con Giorgio Capra; Francesca, nata 1867, sposata con Carlo Beccari; Erculiano, nato a Gargnano 26 marzo 1869, dotrtore in legge, funzionario di Prefettura. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922, col titolo di Nobile (maschi e femmine), in persona dell'ultimo riconosciuto Giulio Carlo. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria di Bergamo.
Compra un documento araldico su Pizzonio

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Pizzonio

Blasone della famiglia

D'azzurro al monte di tre cime d'oro movente dalla punta e sostenente una colomba di argento portante nel becco una croce potenziata d'oro e tenente nella zampa destra un ramoscello d'olivo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook