1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Ponichi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Ponichi
Corona nobiliare Ponichi
Antica famiglia della prima Bonichi, figura per uffici importanti tra le nobili di Siena. Bindo sul principio del secolo XIV occupava in patria ale funzioni e godeva riputazione di letterato e di filosofo, e venne annoverato tra i poeti contemporanei del Petrarca. Giuseppe nel 1750 scriveva, in occasione di feste nuziali per la corte di Russia e nel 1756 per la corte di Spagna. Matteo godeva in Firenze riputazione di valente pittore. Presero stanza in Roma contraendo parentati ragguardevoli e sedendo nella magistratura vennero ascritti a quella nobiltà. Domenico fu Conservatore di Roma nel 1696, ed un altro Domenico lo fu nel 1749; Alessandro fu Priore dei Caporioni nel 1709 e nel 1734 Conservatore. Urbem Romam.

Compra un documento araldico su Ponichi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Ponichi

Blasone della famiglia

Di rosso ad una banda d'argento, col capo d'oro caricato di un'aquila di nero al volo spiegato coronata del campo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook