EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Postaj, provenienza: Italia

Titolo: Duchi - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Postaj
Corona nobiliare Postaj
Famiglia originaria di Foggia. Godette nobiltà in Napoli, fuori seggio. Fu ricevuta per giustizia nell'Ordine Costantiniano, e nel S.M.O. di Malta nel 1774, come quarto del cavaliere Spiriti; e nel 1890 come quarto della famiglia Pelliccia. Duchi di Civitella Alfedena dal 1715, signori di Rocca Intramonti e di Vulgano seu Schifara. Riconosciuta di antica nobiltà nelle prove di ammissione alle RR. Guardie del Corpo nel 1858. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobile Italiano coi titoli di duca di Civitella Alfedena (mpr.), nobile, predicato di Rocca Intramonti e di Vulgano o Schifara (maschi e femmine), in persona di: Giuseppe, nato a Napoli il 10 novembre 1886, figlio del fu duca don Augusto (nato 16 giugno 1849, defunto 4 maggio 1917), di Augusto e di Maria Beatrice Arnaould Carnigie (nato a Bombay 1861), sposato a Roma 25 gennaio 1817 donna Olimpia dei marchesi Muti-Bussi, pat. romana, nata a Roma 19 aprile... Continua
1898. Fratelli: Augusto, nato a Napoli 5 maggio 1890, tenente di vascello nella R. Marina, sposato 28 giugno 1915 a Bari donna Bianca Gallone da cui: Simonetta, nata a Rapallo 23 giugno 1916; Carlo, nato a Napoli 3 marzo 1902. Zii e Zie: nati dal matrimonio dell'avo don Augusto, duca di Civitella ecc., cavaliere Costantiniano (nato 1813, defunto 1890) con donna Margherita Carignani dei duchi di Novoli (nato 1816, defunto 1890: Pietro, nato a Napoli 18 ottobre 1850); Maria, nata a Napoli 7 settembre 1852; Francesca, nata a Napoli 3 febbraio 1855, sposata ivi 21 aprile 1898 defunta Nicola Cerconi. Motto della famiglia: Posui ori meo custodiam ut non delinquam inter coetera vicens. Altro ramo. Trasse il proprio nome dalla signoria della Posta che possedeva fin dal 1269. Vanta parecchi cavalieri, ciamberlani e famigliari dei reali di Napoli, un generale di cavalleria al tempo di Ferdinando III di Aragona, ed un colonnello dei dragoni al servizio dell'Imperatore Carlo V. Ha posseduto 14 baronie, il ducato di Civitella e quello di Grottaminarda, à goduto nobiltà in Foggia ed in Napoli fuori seggio, ed à vestito l'abito di Malta nel 1783. Altro ramo. Motto della famiglia: Pousi ori meo custodiam ut non delinquam inter cetera vivens.
Compra un documento araldico su Postaj

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Postaj

Blasone della famiglia

D'azzurro alla fascia di rosso, sormotata da un cavallo corrente sormontato a sinistra da una cornetta da caccia, il tutto di argento; ed in punta un cane di argento sestenuto da un monte di tre cime di verde e guardante una stella di sei raggi d'argento, posta nel canton destro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook