1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Radicati Talice

Cognome: Radicati Talice

Dossier: 6787
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili
Nobili in: Italia


Anteprima araldica della famiglia :
Radicati Talice

Acquista

Corona nobiliare Radicati TaliceQuesto ramo che anch'esso discende dal colonellato di Casalborgone ha per suo stipite Marco Antonio (1651-1705), di Ottobone, il quale consegnò l'arma il 9 dicembre 1687. Da lui nacque, fra gli altri, Francesco Domenico (1683-1734), che fu riconosciuto nei titoli e nella dignità comitale del Senato di Casale. Procreò costui, fra gli altri, Giovanni Battista (1727-1802) da cui nacquero Vincenzo (n. 1752) e Gabriele (n. 1767). Sposò Gabriele la nobile Guistina di Ignazio Felice Alpini di Veveri (1811) e da queste nozze nacque, fra gli altri, Costantino (n. Torino, 1812, dec. ivi, 19 marzo 1895), il quale fu sotto intendente generale di Torino e quindi prefetto (1847). Fu erede dello zio Vincenzo che aveva sposato Maria Teresa dell'avvocato Carlo Domenico Talice, ultima di sua casa, onde l'eredità del nome e dell'arma. Ottenne Costantino il 28 marzo 1892 Regio Assenso di succedere, col titolo comitale, alla propria madre Giustina figlia di ...
Continua

Blasone Radicati Talice

Stemma della famiglia Porqueddu

1 Stemma della famiglia Porqueddu

D'azzurro con una fascia inquartata di rosso e d'oro accompagnata da due stelle d'oro l'una in capo, l'altra in punta.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Ogni cognome ha una storia che merita di esser raccontata
Rendi immortale quella della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook