1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Ressia - Ressio - (Italia) NobiliRessicaud (France) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursRessico (Italia) Nobili - PatriziRessini (Italia) NobiliRessio (Italia) Nobili - Patrizi - Signori - ContiResso (Italia) Baroni Resso (Italia) NobiliRest (France - Bourgogne) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursRest (Deutschland) Adelsfamilie - RitterResta (Italia) MarchesiResta (España - Cataluña) Señores - Caballeros - Familia Noble

Origine del cognome Ressia, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Variazioni: Ressio
Traccia araldica della famiglia: Ressia
Variazioni: Ressio
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Ressia
Antica e nobile famiglia del Piemonte. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Dum Nitor Elevor ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Ressia
Variazioni: Ressio

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Ressia

1 Blasone della famiglia Ressia

Ressia o Ressio. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Spaccato; nel primo d'azzurro, a tre stelle d'oro male ordinate; nel secondo di nero, alla colonna con base e capitello d'argento; con una fascia d'oro attraversante sulla partizione. Cimiero: Una lama di sega al naturale in palo.

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook