1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Traccia araldica Savioli Fontana Coltelli

Cognome: Savioli Fontana Coltelli

Dossier: 3491
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Conti
Nobili in:Italia (Emilia Romagna)
Variazioni Cognome: Savioli


Anteprima araldica della famiglia :
Savioli Fontana Coltelli
Variazioni Cognome: Savioli


Acquista
Corona nobiliare Savioli Fontana ColtelliAntichissima è l'origine della Famiglia Savioli di Bologna, e alcuni la fanno derivare dalla Spagna. Imparentata con cospicue famiglie italiane quali i Malaspina, gli Estensi, gli Orsi, i Caccianemici ed altre, possedeva molte terre nel bolognese, fra cui Castel del Vescovo e il castello di Mognano. Da essa uscirono uomini insigni sia nel Medio Evo, che nel Rinascimento. Ebbe podestà in importanti città, ambasciatori e giureconsulti illustri presso i principi italiani e i pontefici, lettori dello studio bolognese e prelati. Fra coloro che illustrarono la famiglia nei tempi a noi vicini, va annoverato il conte Lodovico Vittorio Savioli, nato a Bologna il 22 agosto 1729, dal conte Gio. Andrea e dalla contesa Paola Barbieri Fontana. Con al madre del conte Lodovico Vittorio Savioli si estinse la famiglia di lei, così il patrimonio di Lodovico fu accresciuto, oltre che dell'eredità Fontana, dalla primogenitura Coltelli, che accettò con obbligo di portare nome e arte. Lodovico Vittorio ebbe tre fratelli: Antonio, Alessandro e Petronio, e due sorelle Anna che vestì l'abito della monaca di S. Agnese e Cecilia che sposò il conte Antonio Carbonesi. Antonio fu cadetto militare nel reggimento del principe ereditari di Modena. Ritornato in patria si fece ecclesiastico, e diventò canonico di S. Pietro. Buon letterato, scrisse varie poesia e una commedia in versi martelliani; morì il 13 maggio 1793, lasciando al fratello Lodovio la sua ricca biblioteca. Alessandro visse quasi sempre alla Corte dell'elettore politico di Baviera, ove sposò Massimiliano Veirust Grapenvield, bavarese, morta a Trento nel 1791, da cui Enrico, spos. con Elena Pantesilea Savioli, morto 17 ott. 1835, d'anni 61 e don Lucio, canonico regolare di San Salvatore, poi di S. Pietro, morto nel 1820. Petronio sposò Teresa Reding, bavarese, morta 20 genn. 1794, della di cui discendenza non si hanno notizie certe. Lodovico Vittorio, compiuti i primi studi nel Collegio di S. Francesco Saverio, passò all'Università di Bologna, ove ebbe maestri Domenico Fabbri, Francesco Maria Zaniotti, Pietro Matteucci, Filippo Vernizzi ed altri. Ascritto a tutte le principali accademie, che allora abbondantemente fiorivano, il Salvioli fu buon poeta, e va ricordata, a suo onore, l'opera gli "Amori" ...
Continua

Blasone Savioli Fontana Coltelli
Variazioni Cognome: Savioli

Stemma della famiglia Savioli Fontana Coltelli

1° Stemma della famiglia Savioli Fontana Coltelli
Lingua del testo: Italiano

Troncato: nel primo squamato armellinato col canton franco destro d'argento caricato di un orso rampante di nero; nel secondo bandato d'oro e di azzurro.

Blasone della famiglia Savioli e Savioli Fontana Coltelli dall' Emilia Romagna; fonti: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol. VI; disegno conservato presso la Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio di Bologna nell'opera "Il Blasone bolognese, cioè Arme gentilizie di famiglie bolognesi, nobili, cittadinesche e aggregate" di Floriano Canetoli realizzata tra il 1791 e il 1795. Note: la grafica è quella del "Il Blasone Bolognese". .

Acquista

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.

Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Note legali

  1. Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported; in parole semplici potete copiare, linkare e pubblicare qualsiasi pagina o immagine con l'unica avvertenza di indicare la fonte: heraldrysinstitute.com.

  2. Una traccia araldica è un punto di partenza per i ricercatori e non è stato ancora revisionato; una anteprima raldica è una scheda con attendibilità maggiore.

  3. Per richieste di correzioni, aggiunte o pubblicazioni di informazioni araldiche scriveteci una mail con il testo e la fonte bibliografica o storica.

  4. I contenuti di questa pagina hanno scopo unicamente didattico, sono un punto di partenza per le ricerche araldiche, possono contenere errori e/o imprecisioni, non costituiscono attribuzione di titolo nobiliare, non costituiscono attribuzione di rapporti parentali tra cognomi omonimi, gli stemmi esposti o menzionati sono stati abbinati ad un cognome o variante. Questa non è una ricerca genealogica. Con il tasto "Acquista" si può comprare una ricerca araldica professionale che verrà eseguita da un ricercatore sul cognome che confermerete nel modulo successivo.