Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Trivuzio, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Trivuzio
Corona nobiliare Trivuzio La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Mens unica - Quem genuit adoravit - Ne te smy - Deus et omnia. Lo stemma della famiglia Trivuzio è: Partito di due linee: nel 1° spaccato di tre linee, a) d'oro, alla testa umana... Continuaa tre volti al naturale, coronata d'una corona marchionale del campo e sormontata da un cartello d'argento col primo motto in lettere di nero, b) di rosso, alla croce di s. Andrea d'argento caricata di cinque ruote di S. Caterina di rosso, c) d'azzurro, alla palma d'oro, d) di rosso, all'idra di verde, il 2° spaccato di due linee, a)sotto il cielo al naturale la Beata Vergine inginocchiata a sinistra, vestita di rosso, ammantata d'azzurro, adorante un bambino ignudo disteso sulla pianura erbosa e sormontata da un cartello d'argento col secondo motto in lettere di nero, b) (formante scudetto sul tutto, timbrato di corona marchionale) palato d'oro e di verde, c) fasciato di cinque pezzi di rosso, d'azzurro, di verde, di rosso e d'argento, a due fascie innestate d'argento attraversanti fra la prima e la seconda fascia e fra la terza e la quarta, il 3° spaccato di tre linee, a9 d'argento, alla ruota di S. Caterina di rosso, b)di verde, al fascio di spighe d'oro legate dello stesso, c) trinciato di rosso e di verde, alla banda d'argento caricata di tre ruote di S. Caterina di rosso poste nel verso della banda, attraversante sulla partizione, d) d'oro , alla fascia d'argento caricata di due crocette di rosso ed una rosa dello stesso fra le crocette. Cimiero: Una sirena alata al naturale, tenente nella sinistra un anello d'oro e nella destra un ramo di palma dello stesso.
Compra un documento araldico su Trivuzio

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Trivuzio

Stemma  della famiglia Trivuzio

1 Blasone della famiglia Trivuzio

Partito di due linee: nel 1° spaccato di tre linee, a) d'oro, alla testa umana a tre volti al naturale, coronata d'una corona marchionale del campo e sormontata da un cartello d'argento col primo motto in lettere di nero, b) di rosso, alla croce di s. Andrea d'argento caricata di cinque ruote di S. Caterina di rosso, c) d'azzurro, alla palma d'oro, d) di rosso, all'idra di verde, il 2° spaccato di due linee, a)sotto il cielo al naturale la Beata Vergine inginocchiata a sinistra, vestita di rosso, ammantata d'azzurro, adorante un bambino ignudo disteso sulla pianura erbosa e sormontata da un cartello d'argento col secondo motto in lettere di nero, b) (formante scudetto sul tutto, timbrato di corona marchionale) palato d'oro e di verde, c) fasciato di cinque pezzi di rosso, d'azzurro, di verde, di rosso e d'argento, a due fascie innestate d'argento attraversanti fra la prima e la seconda fascia e fra la terza e la quarta, il 3° spaccato di tre linee, a9 d'argento, alla ruota di S. Caterina di rosso, b)di verde, al fascio di spighe d'oro legate dello stesso, c) trinciato di rosso e di verde, alla banda d'argento caricata di tre ruote di S. Caterina di rosso poste nel verso della banda, attraversante sulla partizione, d) d'oro , alla fascia d'argento caricata di due crocette di rosso ed una rosa dello stesso fra le crocette. Cimiero: Una sirena alata al naturale, tenente nella sinistra un anello d'oro e nella destra un ramo di palma dello stesso.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook