1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Turbolo (Italia) MarchesiTurbot (France - Vivarais) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursTurc (France - Guyenne) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursTurc (Italia) NobiliTurca (Italia) Cavalieri Turcal (España - Cataluña) Señores - Caballeros - Familia NobleTurcan (France - Angoumois) Famille Noble - Chevaliers - SeigneursTurce (Italia) Baroni Turcha (Italia) Nobili Turchetta (Italia) Conti Turchetto (Italia) Nobili - Patrizi - Conti

Origine del cognome Turbolo, provenienza: Italia

Nobiltà: Marchesi
Traccia araldica della famiglia: Turbolo
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Turbolo
Originaria di Sorrento, appartenne da remotissimo tempo al patriziato di detta città nel seggio di Porta. Per ragione di commercio si trasferì in Napoli dove salì in opulentissimo stato, ed ebbe i feudi d'Ischitella, Pischeci e S. Chirico, il secondo con titolo marchionale. La famiglia ha partecipato alla storia di Napoli ed alle sue vicende durante i trascorsi, concorrendo non poco alla nobiltà e alle cariche istituzionali della stessa città, fatte dai re che hanno regnato nel Ducato di Napoli. Molti regni hanno passato su questa provincia bizantina, retta da un dux. Nel 638 Napoli fu dipendente del governatore della Sicilia e in seguito governata direttamente dall'imperatore. Il duca-vescovo Stefano II fu il primo dei duchi elettivi che si succedettero per circa un secolo, seguiti dai duchi ereditari. Oltre a Napoli, il ducato comprendeva Pozzuoli, Cuma, Sorrento e la Terra del Lavoro. L'eta d'oro fu il X secolo, sotto i ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Turbolo

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Turbolo

1 Blasone della famiglia Turbolo

Turbolo della Campania. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'oro, al monte di nero, cimato da una gazza al volo spiegato al naturale.

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome