1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Vinta Di Caccia

Cognome: Vinta Di Caccia

Dossier: 12818
Nobiltà: Nobili
Nobili in: Italia
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Anteprima araldica della famiglia: Vinta Di Caccia

Corona nobiliare Vinta Di CacciaSecondo il commento di Cristoforo Landino al XVI canto del Paradiso, i membri sarebbero discesi dai Longobardi, e precisamente da un Tebalduolo che militava sotto Alboino . Ma per quanto a sostegno di questa opinione si citino e i frequenti ritorni, negli antichi documenti, dei nomi, Longobardo e Tebalduolo, e il fatto che il medesimo personaggio nel 1280 compare fra i firmatari della pace del Card. Latino col nome di Vinta di Caccia longobardi e nel 1307, come Gonfaloniere di giustizia. Certo è che da questa famiglia sono usciti una quantità grandissima di uomini politici (107 Priori e 11 Gonfalonieri di giustizia nel periodo repubblicano. 9 Senatori durante il Principato), di guerrieri e di prelati. Altovita di Longobardo fu nel 1227 armato cavaliere a spron d'oro dall'Imperatore Federico II per privilegio dato in S. Miniato al Tedesco. Gentile di messer Oddo, nel 1299, fu eletto arbitro per conciliare ...

Continua

Stemma della famiglia: Vinta Di Caccia

Stemma  della famiglia Vinti di Caccia

1 Blasone della famiglia Vinti di Caccia

Blasone della famiglia Vinti di Caccia.

Inquartato: nel primo e nel quarto di nero al lupo rampante di argento armato linguato e illuminato di rosso; nel secondo e terzo di azzurro all'aquila d'oro. Cimiero: Un vecchio nascente di profilo con lunga barba, tenente un nastro col primo motto.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Vai al Catalogo

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:
Email:

Ricerca Cognome


Heraldrys Institute of Rome on Facebook