EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Zoga, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Zoga
Corona nobiliare Zoga
A Michele, di Antonio Zogeb, venne concesso da Vittorio Emanuele II il titolo di conte, trasmissibile in linea di primogenitura, con Regio Decreto 14 gennaio e Regie Lettere Patenti 27 gennaio 1872. La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro dei titolati stranieri e nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di conte (mpr.), in persona di Alessandro, di Giuseppe, di Demetrio. Figli: Massimo, Paolo ed Enrico. A questa famiglia ha appartenuto il titolo di Conte, titolo che solevasi dagli imperatori a coloro che erano al loro fianco. Da questi Conti si sceglieva coloro che venivano destinati a soprintendere agli uffizi del regio palazzo, ed altri erano mandati al governo delle provincie dell'impero ed a gurdare i confini. Erano poi altri conti, estranei ai cennati uffizi, come quelli addetti all'annona, al commercio; ed anche i provveditori dell'esercito si ebbero quel titolo. Ai tempi dei Goti la dignità di Conte fu pur mantenuta... Continua

a parecchi pubblici funzionari; ed i Longobardi ancora dissero i loro governatori conti o castaldi.


Compra un documento araldico su Zoga

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Zoga

Blasone della famiglia

D'argento alla fascia di rosso ad una rosa d'argento; accompagnata da tre teste di leone strappate al naturale, le due del capo affrontate e quella della punta rivolta.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook