1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome D'Amico

Cognome: D'Amico

Dossier: 23062
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili - Cavalieri - Conti - Marchesi - Duchi
Nobili in: Italia (Sicilia)
Variazioni Cognome: Amico

Anteprima araldica della famiglia :
D'Amico
(Amico)

Acquista

Corona nobiliare D'AmicoAntica ed illustre famiglia siciliana, nota sin dal XII secolo, la quale risulta fregiata dei titoli di nobile di Messina, marchese di Calvello, nobili di Sicilia e la quale ebbe dimora in Messina, Milazzo e Catania. Il capostipite di tal famiglia, secondo la tradizione, andrebbe rinvenuto in quel conte Amico d'Amico, dapprima alleato ai normanni per scacciare i saraceni ed indi, con altri baroni, congiurato contro il duca Roberto il Guiscardo, perché offesi dal non vedersi riguardati per la parte presa nella conquista dell'isola. In ogni modo, tra i personaggi che, maggiormente, le resero lustro, ricordiamo: un Ruggero, giustiziere di Sicilia e di Calabria nel 1239; un Nicoberto, cavaliere di Milazzo nel 1283; un Giacomo, tesoriere generale del regno di Sicilia nel 14523; un Antonio che con R. privilegio 5 marzo-14 dicembre 1574, ottenne il titolo di regio cavaliere; un Vito, barone del Grano, che, con R. privilegio 19 settembre ...
Continua

Blasone D'Amico
(Amico)

Stemma della famiglia d'Amico

1 Stemma della famiglia d'Amico

Amico o d'Amico della Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D’oro alla banda d’azzurro, sostenente uno sparviero camminante del suo colore. Corona di marchese.

Acquista
Stemma della famiglia Amico

2 Stemma della famiglia Amico

Amico o d'Amico della Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D’oro alla banda d’azzurro, sostenente uno sparviero camminante del suo colore. Corona di duca.

Acquista
Stemma della famiglia d'Amico

3 Stemma della famiglia d'Amico

Amico o d'Amico della Sicilia, arma antica. Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D'azzurro, alla croce d'oro.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Non vi è futuro senza passato
Consegna alla memoria storica il nome della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook